Il soliloquio di Elena

Elena si inginocchiò a pregare, poi sedette sul prato e accarezzando le zolle prese a parlare, come se avesse dovuto continuare un discorso non finito:

“Quella notte l’ho intuito subito” gli diceva “Dal mio letto d’ospedale guardavo il cielo coperto di stelle e improvvisamente ho avuto un presentimento. Con un tuffo al cuore ho sentito che mi mancavi, che ti perdevo per sempre. Il destino è stato ingiusto con noi; è stato troppo poco il tempo che la guerra ci ha consentito di trascorrere insieme. Avevamo di fronte una vita piena di progetti. Ricordi le nostre speranze per la pace? Ricordi quanto l’abbiamo desiderata, sospirata, invocata?

Non trovo parole per dirti l’emozione che ho provato, quando finalmente è stata dichiarata la pace.

Mi è sembrata come la liberazione da un incubo, ho percepito un senso di sollievo e di libertà mai conosciuto, ma la felicità di quel momento è stata subito frenata dal vuoto che sentivo per la tua assenza.

Quanto avrei voluto festeggiare con te questo momento, come avevamo sognato e desiderato tutte le volte che eravamo insieme!

Adesso finalmente le pace è arrivata, ma non possiamo più rallegrarci fra noi. Speriamo almeno che sia una pace giusta, che accontenti tutti i popoli e ponga le premesse perché la guerra sia soltanto un ricordo del passato”…

“Ora devo farmi coraggio per te, mio caro. Sono qui con te  e voglio riprendere il discorso interrotto quella sera. Ricordi quanto mi desideravi1 Poi siamo finiti a parlare di amore platonico. Eri dolce e premuroso. Mi accarezzavi e mi guardavi negli occhi dicendomi che mi volevi bene, che avresti voluto restare sempre con me.

Non mi volevi lasciare quella sera….”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: